L’antico convento di Santa Lucia al Monte è situato sul Corso Vittorio Emanuele e nasconde preziose testimonianze storiche-artistiche del 1500Leggendaria è la figura di San Giovanni Giuseppe della Croce a cui si deve il Miracolo delle Albicocche.

 

L’antico convento di Santa Lucia al Monte si presenta come un piccolo capolavoro di arte religiosa del 1500 edificato nel cuore della collina di San Martino e più precisamente, al Corso Vittorio Emanuele 328, celato e custodito all’interno di una rinomata struttura alberghiera che gode di una vista panoramica sul golfo, davvero mozzafiato: l’Hotel San Francesco del Monte.

 

La meraviglia che suscita il sito conventuale e il fascino che evoca la figura di San Giovanni Giuseppe della CrocePatrono di Ischia, sono ben descritti nel volume «Napoli Insolita e segreta» edito da Jonglez, in cui si fa riferimento al leggendario «Sedile della Cappella di Santa Lucia al Monte» ovvero, alla sedia appartenuta al santo divenuta oggetto di culto, di cui si narra che sia dotata di un particolare potere taumaturgico in grado di proteggere le donne incinte; e qui che si parla del «Miracolo delle Albicocche».

 

La fondazione dell’antico convento di Santa Lucia al Monte, scavato interamente nel tufo, risale al 1500 originatasi da una prima e unica cella che Frate Agostino da Moglionico, appartenente all’Ordine dei Frati Minori Conventuali chiamati anche i «Barbanti» (dalla folta barba ) scavò a ridosso della ”montagna” sistemandola in un luogo più isolato. Questa prima cella tipicamente francescana, fu impiegata per la costruzione della Chiesa di Santa Lucia Vergine e Martire e nel tempo, i lavori furono ampliati dando origine al vero complesso conventuale che tutt’ora si estende in lughezza sulla collina di Sant’Elmo.

Dal 2001 l’ala sinistra del complesso religioso è stata restaurata con funzione di struttura alberghiera col nome di Hotel San Francesco del Monte; l’ala destra (ex lanificio) fu acquistata verso la fine degli anni ”80 dal gallerista Lucio Amelio con l’idea di sviluppare un museo d’arte contemporaneo, mentre è dal 2002 sede della facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi Suor Orsola Benincasa.

 

L’antico convento di Santa Lucia al Monte è un vero gioiello d’arte tutto da scoprire: si passa dalla predominanza dello stile Barocco fino a scorgere le reminiscenze dell’architettura rinascimentale e medioevale, il tutto perfettamente incastonato nel cuore della collina e celato nel ventre di un hotel. Un luogo affascinante che trasuda di spiritualità e misticismo dalla forte tradizione francescana che svela aneddoti storici, fatti, personaggi e curiosità.

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.